Meteobrebbia, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu secondario | piè di pagina
logo dell'Associazione Varesina per l'Eco-Speleologia

via IV Novembre, 27
tel. 0332 770456
fax 0332 970730
sei in home >> a.v.e.-s.

contenuto

Associazione Varesina per l'Ecologia e la Speleologia

sede A.V.E.-S.













Sede dell'Associazione Varesina per l'Ecologia e la Speleologia.







Che cos'è l'A.V.E.-S. ?

L'Associazione Varesina per L'Eco-Speleologia è un'associazione culturale scientifica senza scopo di lucro, fondata nell'ottobre 1987, e "aperta a tutti i cultori e simpatizzanti dell'Ecologia e della Speleologia, a qualunque disciplina essi appartengano" (art.1 dello Statuto), ed "ha per scopo attività, studi e ricerche in campo speleologico ed ecologico, comunque condotte, favorendo le relazioni fra i cultori di discipline affini" (art. 2); "Le strutture, le conoscenze e l'attività dell'Associazione potranno essere messe a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per un'eventuale ampia collaborazione soprattutto in materia di prevenzione e soccorso per la Protezione Civile" (art.2).
Al 31.10.1989 l'Associazione contava 72 Soci: speleologi, geologi, naturalisti, chimici e simpatizzanti.
Possiede una Stazione Meteorologica (MeteoBrebbia) e, negli anni scorsi ha installato e seguito una seconda stazione meteo nella frazione di Corgeno (Vergiate).


Il Progetto S.P.A.

Studio piogge acide e chimica delle sorgenti

In collaborazione col Centro Geofisico Prealpino, l'A.S.L. di Varese e col supporto economico della Regione Lombardia e del Consorzio Campo dei Fiori, nel quinquennio 1989-1993, l'Associazione ha realizzato il "Progetto Studio Piogge Acide" (S.P.A.).
La lunga e laboriosa ricerca che ha visto i volontari dell'associazione campionare alcune migliaia di precipitazioni e, in parallelo, le acque di diverse sorgenti potabili e non della zona, nonchè analizzare decine di migliaia di dati chimici delle stesse acque, si è conclusa con la pubblicazione "Piogge acide e chimica delle acque di sorgenti del massiccio Campo dei Fiori".





IL Progetto micro-S.P.A.

ricerca sulla dissoluzione di rocce calcaree
Parallelamente allo studio della chimica delle piogge, ispirandosi ad una serie di ricerche e misure effettuate sul Carso Triestino, sul finire degli anni '80 è stato avviato il "Progetto micro S.P.A." inteso a quantificare l'entità della dissoluzione dei carbonati di calcio e magnesio, prodotta dalle piogge acide, in zone carsiche.
La metodologia per la misura dell'abbassamento delle superfici rocciose prevede l'uso di un micrometro singolo a lettura millesimale, posato su tre punti fissi in acciaio inossidabile.
Dopo un rilevamento di circa vent'anni, nel 1995 è stata redatta una pubblicazione dal titolo: "Studi e ricerche sulla dissoluzione superficiale di rocce calcaree e dolomitiche".







La Stazione Meteorologica

note sul Microclima dell'area dei laghi varesini



I dati dei primi dieci anni della Stazione Meteorologica sono stati raccolti e analizzati nella pubblicazione "Note sul Microclima di una piccola landa insubrica posta tra i laghi intermorenici prealpini".
Si fa presente che tutte le pubblicazioni sono a disposizione di quanti vogliano approfondire le specifiche tematiche.












L'attività speleologica

pubblicazione speleologica

L'attività speleologica del nostro gruppo è documentata nel fascicolo "Il sogno in fondo al pozzo" e dalle foto che seguono.

speleologo Augusto Binda











speleologi in Grotta Marelli